News
Now Reading
Powershell diventa open-source e diventa disponibile per Linux
0

Powershell diventa open-source e diventa disponibile per Linux

Microsoft ha annunciato di avere rilasciato Powershell per Linux e di avere reso il tool open-source, aprendolo quindi ai contributi da parte di soggetti esterni all’azienda di Redmond. Con questa mossa Microsoft completa il suo percorso di apertura verso il mondo Linux avendo portato verso il sistema operativo del pinguino molte delle tecnologie di base che fino ad oggi erano esclusivamente disponibili sulla piattaforma Windows Server.

Powershell è l’evoluzione della shell di comando per sistemi Windows che ha sostituito la vetusta shell basata sui comandi ereditati da MS-DOS. Da quando è stata rilasciata, Powershell ha attirato subito l’attenzione di molti sistemisti Linux che ne hanno apprezzato la versatilità e le potenzialità. Il nuovo ambiente è infatti una combinazione tra una shell di comando ed un linguaggio di sviluppo perché mette a disposizione un ricco tool di comandi chiamati cmdlet (commandlet), è estendibile attraverso la creazione di moduli e cmdlet personalizzati, supporta funzionalità avanzate quali la creazione di workflow e si interfaccia con il framework .NET, cosa che apre agli amministratori di sistema la possibilità di usare .NET per qualsiasi cosa che non sia inclusa in Powershell stessa.

Il nuovo ambiente è diventato ormai lo standard per gli amministratori Windows Server, anche perché Microsoft ne fa largo uso e rende disponibili centinaia di cmdlet per la gestione dei sistemi. Qualsiasi cosa esca da Redmond ormai ha dei comandi Powershell disponibili, non solo Windows Server ma anche prodotti enterprise come Exchange, SharePoint e così via.

Con il rilascio di Powershell per Linux, Microsoft ha così completato il cerchio, stabilendo una corrispondenza quasi perfetta tra gli ambienti Windows Server e Linux e rendendo disponibili anche agli amministratori di questi sistemi le potenzialità dell’ambiente, come detto già molto apprezzato dagli utenti del pinguino.

Su Linux sono ora disponibili sia il framework .NET, anch’esso rilasciato come open-source qualche mese fa, che Powershell mentre su Windows 10 è invece disponibile un livello di compatibilità con la bash di Linux, l’interfaccia di gestione usata sui sistemi concorrenti.

Powershell è inizialmente disponibile per Ubuntu, CentOS e Redhat ed anche disponibile per MacOS ed il repository GitHub è disponibile a questo indirizzo. L’annuncio ufficiale è invece disponibile sul blog di Azure.

What's your reaction?
Love It
0%
Interested
0%
Meh...
0%
What?
0%
Hate it
0%
Sad
0%
Laugh
0%
Sleep
0%
About The Author
Author Image
The Server-Side Technology Staff
You must unlearn what you have learned.

Leave a Response