Development
Now Reading
Apple rilascia Swift come open-source
0

Apple rilascia Swift come open-source

Apple ha dato seguito alla promessa di rilasciare Swift, il nuovo linguaggio presentato durante il WWDC 2014 e destinato a sostituire Objective-C, come open-source pubblicando il codice sorgente su GitHub. Swift può essere utilizzato per sviluppare applicazioni per sistemi iOS, OS X, watch OS e Linux e promette di essere non solo più veloce ma anche più semplice da usare e più robusto del predecessore. L’annuncio e la pubblicazione arrivano dopo che la stessa mossa era stata annunciata un paio di anni fa da Microsoft ed è interessante notare come i due concorrenti abbiano non solo entrambi rilasciato i loro linguaggi di sviluppo come open-source ma che entrambi abbiano esteso a Linux il loro supporto. Swift è infatti disponibile anche per il noto sistema operativo open-source, in particolare ne è disponibile una versione per Ubuntu.

Nel caso di Apple la mossa è più significativa perché la casa di Cupertino non ha mai avuto buon feeling con l’open-source. Sembra però che Apple consideri necessaria questa svolta per non perdere terreno nei confronti sia di Google, che da molto tempo ha rilasciato Android come progetto open-source, che di Microsoft che recentemente ha aperto a tutti gli sviluppatori il proprio framework .NET, rendendolo disponibile anche per Linux e OS X.

E’ probabile quindi che Apple sia stata costretta ad aprire il suo linguaggio di sviluppo per favorire la sua diffusione ed evitare che quest’ultimo resti confinato allo sviluppo di applicazioni in ambienti Apple cosa che, alla lunga, potrebbe portare allo sviluppo di meno applicazioni. Sia come sia, dal 3 Dicembre Swift è disponibile all’interno del suo repository GitHub.

What's your reaction?
Love It
0%
Interested
0%
Meh...
0%
What?
0%
Hate it
0%
Sad
0%
Laugh
0%
Sleep
0%
Wow !
0%
About The Author
The Server-Side Technology Staff
The Server-Side Technology Staff
You must unlearn what you have learned.

Leave a Response